Close

Collegio Santa Chiara

«Come vescovo sono contento di poter contribuire al superamento dell’impasse in cui la nostra città si trovava riguardo all’assenza di una residenza universitaria. Questo risponde anche a una nostra chiamata, che è la chiamata al servizio nei confronti dei giovani. Ma è anche la chiamata a offrire luoghi di vita, un’opportunità di approfondimento da tutti i punti di vista, ovviamente incluso quello religioso. Per noi è bello anche avere quest’occasione di riqualificazione del collegio Santa Chiara come “Collegio Santa Chiara”. 

Questa era la sua destinazione naturale e quindi il fare il collegio Santa Chiara lì, vuol dire inserirsi in una tradizione nella quale già sono passati diversi alessandrini, anche se in una collocazione differente perché non universitaria. Per noi è un momento bello e importante in cui cercheremo di fare del nostro meglio».

Sono state queste le parole del vescovo della Diocesi di Alessandria mons Guido Gallese, durante la conferenza stampa di presentazione del "nuovo" collegio Santa Chiara. Pur essendo il Collegio una istituzione cattolica l’accoglienza in esso è aperta a tutti, pertanto non è richiesta la partecipazione ad alcuna proposta di carattere religioso o confessionale. Tuttavia la direzione del Collegio si riserva la possibilità di offrire proposte di carattere celebrativo o  formativo d’ispirazione cattolica ad adesione del tutto libera da parte degli assegnatari.

X